Luciana Pansa, mezzosoprano

Il mezzosoprano italo-brasiliano ha cominciato i suoi studi musicali attraverso il pianoforte. Nel 2001 si è laureata in Scienze della Alimentazione presso l’Universidade de Sao Paulo (USP). Dal 1997 al 2010 ha partecipato nel Voz Ativa Madrigal, gruppo vocale dedicato al repertorio di musica brasiliana a cappella. Con questo ensemble ha cantato anche da solista in diversi concerti e nelle registrazioni dei CD “Pro Nobis”, “Dominus”, “Spirituals” e nel 2005 è andata in tournée presentando concerti di musica sacra brasiliana in diverse città tedesche (Münster, Coburg, München, Augsburg ecc.).

Nel 2009 e nel 2010 è stata selezionata per integrare il progetto Tela Lirica Opera Studio presso il Teatro Guaíra di Curitiba, Brasile in convenzione con la regione Veneto, con professionisti come gli italiani Alessandro Sangiorgi (direttore), Luisa Giannini (Soprano), Massimiliano Carraro (maestro collaboratore del Teatro alla Scala) e Vito Clemente (direttore).

Dal 2011 vive in Italia dove segue i suoi studi vocali con Luisa Giannini presso il Conservatorio Francesco Venezze di Rovigo (RO), dentro il Biennio di Secondo Livello in Canto Teatrale.

Nel novembre 2012, come premio speciale Traetta Opera Festival al Concorso Internazionale di Canto “Don Salvatore Pappagallo” ha debuttato nel ruolo Emone nell’opera “Antigone” di Tommaso Traetta, nell’ambito del VIII Traetta Opera Festival a Bitonto. Ha vinto il premio di “ Migliore Voce Femminile” al Cantiere Lirico 2013 dedicato al 150° di Pietro Mascagni – Teatro Goldoni di Livorno.

In Brasile ha interpretato Messaggera (L’Orfeo), Philidel (The King Arthur), Doctor (Chip and his Dog), Dritte Dame (Die Zauberflöte), Giovanna/Maddalena (Rigoletto). E’ stata il contralto solista nelle opere: Cantata 80, di J.S. Bach; Cantata “In Natali Domini” di Amaral Vieira;Te Deum di Anton Bruckner, Petite Messe Solennelle di G. Rossini, Messia di G. Haendel, Magnificat BWV 243 di J.S.Bach, Gloria RV589 di Antonio Vivaldi, Matthäuspassion BWV 244 di J.S. Bach. In Italia ha interpretato Zanetto in “Zanetto” diretta dal maestro Mauro Perissinotto con l’Orchestra del Conservatorio Benedetto Marcello di Venezia; Lola in “Cavalleria Rusticana” diretta dal maestro Stefano Romani e con l’ Orchestra Filarmonia Veneta, Ines in “Il Trovatore” nella stagione lirica del Teatro Sociale di Rovigo nel 2014/2015. Nel maggio 2015 al Teatro Arena del Sole di Bologna ha interpretato Flora Bervoix nella produzione della Scuola dell’Opera di Bologna dello spettacolo “Traviata ovvero La Signora delle Camelie” sotto la direzione di Massimiliano Carraro e regia di Nani Garella.

(04/2016)

This entry was posted in Orchestra. Bookmark the permalink.